Reportage: Con Lisella alla scoperta delle donne d'oriente e di noi stesse

"La “Giostra dei Talenti” con la proposta del libro di Anna Rita Lisella - Donne alla Finestra - ha davvero offerto un’opportunità di “andare oltre”, di vedere attraverso la finestra l’aspetto femminile di un mondo lontano, che non ci è mai stato così vicino." 

Autori: Lisa e Annalisa visitatrici della Giostra 2018


Un approccio interdisciplinare per capire l'altro

Quello con l’archeologa e scrittrice Anna Rita Lisella accompagnata da Daniela Rossi, curatrice editoriale, è un piacevole viaggio alla scoperta delle figure femminili del vicino e medio oriente raccontato tra le pagine godibilissime del suo libro “Donne alla finestra” edito da “L’orto della cultura”. 
I partecipanti alla presentazione, in un angolo-salottino ricavato nello spazio dedicato alla Mostra del Libro de La Giostra dei Talenti 2018, hanno accolto con molta curiosità le tematiche proposte dall’autrice, tanto che dal dibattito è emerso un sincero desiderio di approfondire la lettura del saggio, considerando le diversità culturali e religiose come una grande risorsa per il confronto e la crescita comune. 


Oltre il pregiudizio: la donna ponte fra culture

Nel suo lungo lavoro come archeologa, la protagonista della serata ha notato una mancanza di riferimenti storici e sociologici che facessero luce su quella che era la condizione reale delle donne comuni delle civiltà d’Oriente, proprio perché la ricerca archeologica riferisce per lo più di donne appartenenti a ranghi elevati quali regine e sacerdotesse. Anna Rita desidera riportare l’attenzione sulla bellezza ed il valore sociale delle donne: madri, tessitrici, danzatrici, artigiane che, se pur in contesti ritirati (haremhammam, ma anche semplici abitazioni), sono state da sempre le fondamenta della famiglia e della società. Approfondendo i racconti di viaggio delle prime esploratrici dell’800, l’autrice ci racconta inoltre come soltanto dopo il confronto diretto di queste prime viaggiatrici con le donne orientali sia stato possibile avere una descrizione veritiera e corrispondente alla realtà delle loro abitudini, delle loro attività, del loro valore. 


L'incontro con la diversità culturale è una risorsa

Il mondo delle donne orientali visto e raccontato appunto dalle donne assume
perciò un nuovo volto, che esula dagli stereotipi della chiusura e della segregazione, e svela un intreccio di relazioni, di rituali, di vite femminili che fino ad allora non si erano forse nemmeno immaginate. 

Una proposta, quella di Anna Rita Lisella, che si è sposata perfettamente con la manifestazione Giostra dei Talenti” sin dalle parole dell'introduzione al libro: " La curiosità per la figura femminile nella sua sfera privata e pubblica è nata nel mio quotidiano, attraverso l'incontro con donne diverse e i loro talenti ... "

Per noi si è rivelata un’opportunità di “andare oltre”, di vedere attraverso la finestra l’aspetto femminile di un mondo lontano che non ci è mai stato così vicino.

Commenti